logistica

Le aziende si trovano sempre di più ad affrontare la competitività del mercato che sempre più aggressivamente, erode margini di profitto. Per conseguire questo obiettivo la riduzione dei costi di produzione e di logistica dei prodotti diventa uno dei fattori su cui ci si confronta con la concorrenza.

Per raggiungere questo obiettivo numerose imprese hanno intrapreso un processo di riconfigurazione e reingegnerizzazione della supply chain interna allo stabilimento, la cosiddetta Intralogistica.

La Intralogistica coinvolge nella sua interezza la linea di produzione e di stoccaggio, andando conseguentemente ad incidere in maniera profonda sulla movimentazione delle merci all’interno dello stabilimento che deve, per forza di cosa, diventare una movimentazione automatica e basata su carrelli a guida automatica.

I carrelli a guida automatica per la movimentazione delle merci sono il presente e il futuro della Intralogistica.

In particolare, le aziende devono realizzare una ottimizzazione della movimentazione dei materiali che fanno parte della linea di produzione, sia che si tratti delle materie prime da portare alle aree di produzione, sia che si tratti dei semilavorati da spostare all’interno della linea di produzione, sia che si parli dei prodotti finiti da avviare alla spedizione tramite la logistica esterna.

Una pratica per ottimizzare la logistica è di ridurre il numero dei magazzini ma di aumentarne le dimensioni per godere di una migliore economia di scala e ridurre i costi. Conseguentemente all’interno dei magazzini si rende necessaria attuare la movimentazione dei materiali tramite carrelli a guida automatica.

La movimentazione automatica delle merci tramite carrelli a guida automatica porta numerosi vantaggi:

  1. Aumento della produttività
  2. Flessibilità di impiego
  3. Tracciamento delle merci
  4. Sicurezza per gli operatori e protezione dei beni movimentati

Aumento della produttività

I carrelli a guida automatica operano senza la necessita della presenza di operatori, la movimentazione automatica può procedere ventiquattro ore su ventiquattro e sette giorni su sette ignorando completamente i turni di lavori del personale.

I carrelli a guida automatica possono operare singolarmente o come una flotta coordinata supportando tutte le tipologie di trasporto all’interno dell’azienda e possono essere utilizzati anche come stazioni di lavoro a se stante portando i semilavorati da una postazione di lavoro alla successiva senza la necessità di caricare o scaricare il materiale ma svolgendo le operazioni direttamente sul carrello.

La natura stessa dell’utilizzo della movimentazione automatica delle merci tramite carrelli a guida automatica permette un flusso costante dei materiali all’interno dell’impianto contribuendo in questo modo all’aumento della produttività.

Flessibilità di impiego
I carrelli a guida automatica sono facilmente personalizzabili per adattarsi al tipo di materiale da trasportare all’interno dell’impianto di produzione, si può utilizzare un carrello dotato di forche per transpallet standard oppure si possono realizzare supporti per personalizzati sul tipo di prodotto da movimentare o per la lavorazione da realizzare sul carrello stesso.

Un altro grande vantaggio risiede nella flessibilità di programmazione del percorso di lavoro. Il carrello a guida automatica può essere facilmente riconfigurato al cambio di layout del magazzino o dell’impianto di produzione in cui opera.

Tracciamento delle merci
La movimentazione automatica delle merci permette il tracciamento delle operazioni svolte dai carrelli a guida automatica in tempo reale. Con questi strumenti i responsabili preposti alle operazioni possono verificare in ogni istate la posizione delle navette e il loro contenuto all’interno dello stabilimento potendo così controllare facilmente l’approvvigionamento delle stazioni di lavoro.

Come approfondiremo successivamente nel paragrafo sulla sicurezza il carrello a guida automatica può prelevare automaticamente il giusto materiale da un punto della linea di produzione e consegnarlo senza errori al punto di destinazione. La certezza della movimentazione della merce (prelievo, trasporto e deposito) della merce nello stabilimento è di fondamentale importanza in settori come il farmaceutico o l’alimentare è di grande importanza per garantire la qualità del prodotto finito.

Sicurezza per gli operatori e protezione dei beni movimentati

I carrelli automatici si muovono con assoluta precisione all’interno dell’ambiente in cui operano inoltre sono dotati di numerosi dispositivi di sicurezza software e di sensori hardware per esplorare l’ambiente circostante ed evitare in questo modo incidenti sul lavoro, urti contro le strutture del magazzino o contro altri carrelli.

Il carrello può essere in grado di eseguire il prelievo del materiale del magazzino e depositarlo nelle stazioni di lavoro automaticamente: automatizzando l’Handling della merce si ottiene l’azzeramento delle rotture dovute alle possibili cadute in caso di una movimentazione manuale.

Tags:
About Author: aaronalwolf